Tera Patrick

tera-patrick-sul-divano
tera-patrick-nuda-in-bikini
tera-patrick-nuda-sul-set
tera-patrick-nuda-in-lingerie

Qualsiasi amante del porno internazionale avrà visto almeno una volta un suo film, un suo video.
Lei è una tra le più famose e talentuose attrici che hanno scritto la storia del cinema a luci rosse. Un’attrice con la passione del nudo che ha maturato fin da giovanissima, quando ancora era solo una spettatrice e non era lei direttamente a spogliarsi davanti alle macchine da presa.
Stiamo parlando della fantastica Tera Patrick.
I suoi lineamenti sono asiatici perché la madre è Thailandese, ma nelle sue vene scorre anche sangue inglese che ha ereditato dal padre. Cresce in America, nella terra dove tutto è più grande, a San Francisco precisamente e anche il suo talento, che scopre proprio qui, diventerà così grande da arrivare a tutto il mondo.
A soli 13 anni mentre passeggiava sui pontili di San Francisco viene notata da un talent scout della Ford Modeling Agency che le offre il suo primo contratto da modella. A 18 anni però ritorna sui libri e studia per diventare infermiera. E’ proprio qui che si sprigiona la sua passione per il nudo. Infatti è lei stessa ad ammettere che quando si occupava di un paziente nudo rimaneva affascinata e sarebbe potuta rimanere a lungo tempo ad osservare il corpo.
Molte pornostar nascono timide, nonostante si portino dentro una vera passione per il sesso e la timidezza è una sorta di involucro che, una volta spezzato, fa fuoriuscire tanta passione e altrettante emozioni.
E’ questo il caso di Tera che nel ’99 si spoglia della sua timidezza e dei suoi vestiti per una rivista maschile. Questo è solo l’inizio perché Tera, ormai libera da ogni inibizione vuole andare oltre: la rivista va a ruba e in pochissimo tempo le viene proposta la sua prima scena hard.
La sua prima pellicola è Aroused di Andrew Blake girata appunto nel ’99.
Tera si dimostra subito una vera attrice, infatti in un’intervista afferma di non avere problemi a fare sesso con un altro attore per questioni professionali. Certo la componente fisica è reale ma tutto quello che l’attrice costruisce intorno è interpretazione.
In scena tutto gira intorno al trucco, alla sua bellezza, alla sua sensualità e alla sua voce.
Varcate le porte del successo, Tera compare su famose riviste patinate come Playboy e Penthouse: quest’ultima  la elegge “Pet of the month” e poi “Pet of the year”.
Nel 2000 però l’idea di lasciare il mondo del porno la sfiora e tenta di dedicarsi all’imprenditoria.
La Digital Playground però le offre un contratto importante che la vedrà protagonista di una delle pellicole più eccitanti che hanno fatto la storia del porno.
Stiamo parlando di Virtual Sex with Tera Patrick. Una pellicola in cui Tera sembra rivolgersi direttamente allo spettatore il quale verrà coinvolto completamente grazie a degli sfondi monocromatici e delle particolari inquadrature. Un vero passo avanti per l’industria del porno, un film del futuro, tanto che la stessa Tera affermerà che nemmeno Hollywood era riuscita a fare tanto.
Riconoscimenti
Tera Patrick ha al suo attivo 125 film nei quali esprime totalmente il suo talento e la propria passione. In una carriera così in ascesa non potevano certo mancare importanti riconoscimenti. In ordine cronologico ne citiamo alcuni tra i più importanti: le viene assegnato nel 2000 il premio Hot D’Or come Best New Starlet, nel 2001 agli oscar del porno, gli AVN Award è nominata di nuovo Best New Starlet, lo stesso premio lo vince lo stesso anno anche agli XRCO Awards, inoltre vince i già citati premi per le riviste Playboy e Penthouse e nel 2004 e 2005 per Genesis Magazine è nominata Pornstar of The Year.

Curiosità
Tera ha la vocazione non solo come attrice ma anche come imprenditrice e nel 2005 insieme a suo marito, apre la casa di produzione Teravision con la volontà di produrre film e lanciare nuovi talenti. Nel 2007 inoltre lancia la sua collezione di lingerie Mistress Coture. Dal 2013 però Tera in seguito anche del divorzio ha ripreso con i film hard sotto contratto con la Vivid e nel 2015 la troviamo addirittura nel nostro Paese con il suo spettacolo di lap dance in tour in diverse città italiane.
Sembra che una nota attrice americana abbia chiesto proprio a Tera consigli utili per girare un film su una eroina in tuta nera di lattice aderente. Tera era così ferrata sull’argomento e a suo agio nella tuta di lattice, che avrebbe potuto girare lei stessa le scene.
I Film
Tra i vari film possiamo citare Aroused, Asian Street Hookers, Angel Dust, Tera Patrick AKA Filthy Whore 1,Behind the Scenes 2, Behind the Scenes: Caribbean Undercover, Tera Patrick (2000), Sex Island, Up and Cummers, Virtual Sex with Tera Patrick, Best of the West, On The Set With Tera Patrick, Virtual Harem: 9 Circles Of Pleasure(2002), Flawless, Titanic Tits, Extreme Gagging, Aroused (2014), Best in XXX (2014).