Priya Rai

priya-rai-nuda-sul-divano
priya-rai-in-lingerie-rosa
priya-rai-nuda-sul-letto
priya-rai-cat

Priya Rai nasce a New Delhi il 25 dicembre 1977. La preferita dagli amanti della sensualità orientale, la bellissima indiana è tutta yoga, meditazione ed anche molta energia sessuale. L’approccio al sesso, in queste parti del mondo, è completamente diverso: Priya ce lo mostra nella sua totalità, il tantrismo ad esempio, come il sesso tantrico, provengono esattamente dalla sua cultura. Un corpo esile e un seno prosperoso fanno tutto il resto. Inutile elogiare il colore profondo della sua pelle e l’oscurità che si nasconde nella sua capigliatura. Molto meglio scoprire un po’ di più sulla persona che si nasconde dietro il sensuale nome di Priya.
In primo luogo, la ragazza, è riuscita a fare strada, tanta strada, nonostante la sua provenienza da un paese difficile come l’India. E della situazione difficile dell’India, socialmente parlando, Priya Rai comprende subito le pesanti conseguenze.
Così, all’età di 2 anni Priya si trova in uno dei tanti centri di solidarietà dell’India quando arriva una richiesta di adozione. Direttamente dall’America, per la precisione da Minneapolis, Minnesota. Le pratiche burocratiche in questi casi corrono con le agevolazioni, e Priya avrà finalmente una famiglia vera che si dimostrerà subito ben accondiscendente nei confronti di tutte le sue scelte, anche le più difficili.
Con l’affetto dei suoi, nel paese per eccellenza del liberismo sessuale, Priya trova la sua prima strada nello studio. È alla Arizona State University e qui si laurea in marketing. Avrebbe potuto affascinare molti clienti, con un abito elegante, tacchi alti e gonna attillata. Ma Priya preferisce un’altra strada, quella che valorizza appieno il suo fisico che intanto è cresciuto nelle forme perfette e lineari di tipo atletico e conserva quella certa carica fra sessuale e spirituale..
Arriva così lo striptease nei locali della sua zona di residenza. Tutti la vogliono la nuova ballerina indiana che fa la fortuna dei suoi datori di lavoro, e i genitori non oppongono resistenza, dato che una tale bellezza deve poter affermarsi liberamente. Il ruolo di ballerina sarà suo per ben 12 lunghissimi anni, durante i quali lei affina il rapporto con il pubblico, la capacità di ammiccare all’eros di chi ha di fronte, e l’attitudine alla provocazione mediante sguardi infuocati. Il tutto, inutile dirlo, lo ritroviamo oggi nei suoi film più celebri.
Dallo striptease, Priya trova il suo livello successivo nel soft-core. Presta tutte le sue qualità all’obiettivo fotografico dei professionisti del settore dell’abbigliamento glamour (appare spesso anche in eccitanti lingerie), e posa soprattutto vestita di costumi da capo giro che le mogli di mezza America sfoggiano poi sulle spiagge della East Coast.
E poi arriva l’anno 2007, il suo ventinovesimo anno d’età, durante il quale Priya Rai fa il suo ingresso nel mondo dell’hardcore statunitense. All’alba della sua carriera troviamo una serie di scatti fotografici pubblicati sul sito foxes.it dove sfoggia un seno nuovo di zecca frutto di una recente operazione di chirurgia plastica. Dagli scatti osé arriva il primo set pornografico, la sua specializzazione iniziale: il genere gonzo.
E la bella Priya è finalmente libera e la sua carriera da questo momento in poi andrà a gonfie vele.
Nel 2009 il suo nome compare agli Awards del porno, gli AVN, subito con una vittoria importante per la sua performance nel film Cheerleaders. Il set di questo film è condiviso con attrici di spicco mondiale, come Jasse Jane, Adrianna Lynn, Brianna Love e Memphis Monroe. Priya Rai vince il premio per Best All-Girl Group Sex Scene.
Nel 2011 ripete la vittoria ai NightMoves Award nel premio Best Milf Scelto dalla giuria. Dato anche il suo ingresso tardivo nel settore pornografico, la categoria Milf è stata sempre una casa perfetta Priya. In seguito ai due successi, il suo nome verrà scelto sempre con maggiore frequenza dalle più importanti case di produzioni americane, da Brazzers a Evil Angel, da Bang Production a Pulse Distribution, da Digital Playground a Jules Jordan Video, fino alla rinomata Pure Play Media.
Nel 2013 tuttavia, Priya Rai annuncia il suo ritiro dall’industria per adulti a causa di un cambio di prospettive, dal momento che intende dedicare tutto il suo tempo libero alla carriera nel settore dei mass-media, dove può vantare già una certa notorietà, e alla sua vita personale. Oggi risiede in Arizona, a Phoenix, dove dice di essere impegnata con un uomo d’affari di successo.
Continua l’attività di stripper e gestisce personalmente il suo sito internet e il suo profilo Twitter. Se rimarrete colpiti anche voi dall’eros orientale di Priya Rai, i suoi indirizzi web sono tutto ciò che vi occorre per sentirvi un po’ più vicini al suo calore a luci rosse.